PATTI DANIELA
Patti Daniela foto
Qualifica
Professore Associato
Orario di ricevimento
Mercoledì ore 12:00/14.00 (preferibilmente previo appuntamento mail); è possibile concordare via email un appuntamento anche in altri giorni della settimana.
Settore Scientifico Disciplinare
L-ANT/08 - Archeologia cristiana e medievale
Settore Concorsuale
10/A1
Note biografiche
Dottorato di ricerca Laurea in Lettere classiche , -
Curriculum accademico
Curriculum accademico
Laurea in Lettere classiche (indirizzo archeologico), cum laude, con tesi in Archeologia cristiana e medievale, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Catania;
Dottorato di Ricerca in Scienze Umane, con tesi in Archeologia Medievale (tutor Prof.ssa L. Arcifa), Università degli Studi di Catania;
Da Novembre 2009 è Ricercatrice di Archeologia cristiana e medievale (L-ANT/08) presso l'Università KORE di Enna.

ATTIVITA' DIDATTICA
A.A. 2006/2007: Insegnamento a contratto di Storia medievale presso il Corso di Laurea "Storia e Archeologia del Mediterraneo", Facoltà di Beni Culturali, Università KORE di Enna; A.A. 2009/2010: Corso di Topografia antica e Metodologie della ricerca archeologica, Corso di studi in "Archeologia del Mediterraneo", Facoltà delle Arti e della Comunicazione, Università KORE di Enna; AA. 2010/2011: Titolare del modulo di Archeologia Cristiana (L-ANTO/08), 6 CFU, nell?ambito dell?insegnamento di Archeologia Cristiana e Medievale (12 CFU) e dell?insegnamento di Topografia antica presso il Corso di Laurea in ?Archeologia del Mediterraneo?, Facoltà delle Arti e della Comunicazione, Università Kore di Enna; Dall?A.A. 2011/201 è titolare degli insegnamenti di Archeologia cristiana e di Topografia antica presso il Corso di Laurea in ?Archeologia del Mediterraneo?, Facoltà di Scienze Umane e Sociali, Università KORE di Enna.
Aree di interesse scientifico
Ha condotto diverse ricerche, in particolare nell'area centro-nord della provincia di Enna, privilegiando le problematiche relative alla storia degli insediamenti tardoantichi e medievali, alla cultura materiale, alla viabilità con particolare riferimento alle problematiche connesse alla ricerca archeologica relativa all?habitat rupestre.
Ha partecipato a diversi convegni e campagne di scavo, anche in missioni estere, occupandosi in particolare degli aspetti della gestione dell'Informatica applicata all'archeologia. Ha fatto parte dell'equipe dell'Università La Sapienza (direzione scientifica del prof. P. Pensabene) per lo scavo sull?insediamento medievale della villa del Casale di Piazza Armerina, occupandosi dello studio di alcune classi ceramiche.
Attualmente si occupa dello studio dei santuari cristiani in qualità di Responsabile dell?Unità di Ricerca Locale dell?Università Kore di Enna nell?ambito di un Progetto di Ricerca finanziato dal MIUR: Progetto FIRB ? Futuro in ricerca 2010 ?Spazi sacri e percorsi identitari. Testi di fondazione, iconografia, culto e tradizioni nei santuari cristiani italiani fra Tarda Antichità e Medioevo?.
Pubblicazioni principali
D. Patti, Testimonianze tardo antiche nel territorio ennese, Acireale 2006; D. Patti, Nissoria dalle fonti d'archivio. Dinamiche insediative dal tardoantico ad oggi, Enna 2006; D. Patti, Il territorio di Nicosia e Sperlinga in età medievale. (Nuovi dati per una carta archeologica) Enna 2007; D. Patti, Insediamenti rupestri medievali dell'ennese, Enna 2007 D. Patti, Enna in età medievale ( secoli IX-XI), Enna 2007 ; D. Patti, Sopravvivenze medievali nel tessuto urbano di Enna, in "Hevelius' webzine" "Progetto e memoria. Intersezioni tra la città del passato e la forma urbis contemporanea nella città del Mediterraneo". Paesaggi secolarizzati: letture e interpretazioni di territori antropizzati (a c. di M.G. Leonardi), Speciale I/2010; D. Patti, L'insediamento arabo-normanno presso la Villa del Casale: dati preliminari sulla ceramica invetriata degli ambienti VI e VII, in "Piazza Armerina, Villa del Casale e la Sicilia tra Tardoantico e Medioevo" (a c. di P. Pensabene), L'Erma di Bretschneider, Roma 2010. E. Gallocchio, L. Martino, D. Patti, Il casale di Fundrò, in "Piazza Armerina, Villa del casale e la Sicilia tra Tardoantico e Medioevo" (a c. di P. Pensabene), L'Erma di Bretschneider, Roma 2010; P. Pensabene, P. Barresi, D. Patti, E. Gasparini. ?Ceramica arabo-normanna dai nuovi scavi dell?insediamento medievale sopra la Villa del Casale di Piazza Armerina?, Atti del IX Congresso Internazionale sulla Ceramica Medievale nel Mediterraneo, AIECM2 (Venezia 23 - 28 Novembre 2009), a cura di Sauro Gelichi, Firenze 2012; D. Patti, Tipologie funerarie tardo antiche nell?area nord del territorio ennese: gli esempi di Nicosia e Sperlinga, in «Medieval Sophia». Studi e Ricerche sui saperi medievali. Peer E-Review semestrale dell?Officina di Studi Medievali,fascicolo 11(January-June 2012); D. Patti, Il contesto territoriale di Nissoria. Tra Tardoantico ed Età Moderna, Officina di Studi Medievali, Palermo 2012; D. Patti, Dinamiche insediative nel territorio di Nicosia e Sperlinga tra età tardoantica e altomedioevo in SEIA, Quaderni del Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storiche dell?Antichità dell?Università di Macerata, diretti da Francesco Paolo Rizzo, n.s. XV-XVI 2010-2011, Macerata 2013; D. Patti, Aspetti della cristianizzazione del territorio ennese, in Atti del XV Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana (Toledo 8-12 Settembre 2008) - Episcopus, civitatis, territorium, Studi di antichità cristiane LXV, a cura di Silvia Cresci, Jorge Lòpez Quiroga, Olof Brandt, Carmelo Pappalardo, PIAC, Città del Vaticano 2013.