PETRANTONI GIUSEPPE
Petrantoni Giuseppe foto
Qualifica
Docente a contratto
Orario di ricevimento
-
Settore Scientifico Disciplinare
L-OR/12 - Lingua e Letteratura araba
Settore Concorsuale
10/N1
Note biografiche
Laurea Specialistica in Lingue e Culture Europee ed Extraeuropee, -
Curriculum accademico
Docente a contratto di Lingua araba (L-OR/12), presso l'Universitą di Enna "Kore", A.A. 2017-2018.
Docente a contratto di Epigrafia greca (L-Ant/02) presso la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici - Universitą degli Studi di Firenze, A.A. 2016-2017.
Dottore di Ricerca in Filologia e Storia del Mondo Antico, curriculum in Filologie del Vicino e Medio Oriente, presso l'Universitą di Roma "La Sapienza", titolo conseguito il 14/02/2017.
Cultore della materia in Filologia Semitica (L-OR/07), presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Universitą degli Studi di Catania, triennio 2018-2021.
Abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di secondo grado Lingua e Civiltą Straniera Arabo - TFA, presso l'Universitą degli Studi di Enna "Kore".
Laurea Specialistica in Lingue e Culture Europee ed Extraeuropee (percorso orientale: Lingua e Letteratura araba), presso la Facoltą di Lingue e Letterature Straniere - Universitą degli Studi di Catania.
Aree di interesse scientifico
Lingua e Letteratura araba; Filologia ed epigrafia semitica, lingue semitiche del Vicino Oriente antico: aramaico, ebraico, siriaco; Civiltą e Religioni del Mediterraneo e del Vicino Oriente; Epigrafia greca e lingue egee.
Pubblicazioni principali
1) "Some Remarks on the Passive Participle MDKWR and MQTRY Forms: Two Arabisms In Nabataean Inscriptions", in ARAM 31 (2019) - in pubblicazione.
2) "Le bilingui greco-ebraiche di Tel Gezer e le vicende storiche della cittą in etą maccabaica", in Atti di Sileno 1-2 (2017), pp. 103-112.
3) Il Messia e l'Anticristo nella 'Visione di Gabriele'. Nuove considerazioni storico-filologiche sulla stele ebraica del Mar Morto, in Quaderni di Minima Epigraphica et Papyrologica, XVIII (2015) 20 [2017], pp. 15-89. Roma: L'Erma di Bretschneider.
4) "Per una revisione della bilingue greco-aramaica di Fara?a", in Sileno XLII 1 (2016), pp. 69-79.
5) "An Epigraphic Note on the Nabataean Text of a Bilingual (Greek-Nabataean) Inscription from ??r al-??f?", in Anabasis, Studia Classica et Orientalia 7 (2016), pp. 131-136.
6) "Una bilingue greco-semitica (?) con regolamento sacrale da Dreros", in Erga Logoi 4 (2016), pp. 19-28.
7) "L'eteocretese di Dreros e il semitico: nuove considerazioni", in Myrtia - Revista de Filologia Cląsica 28 (2013), pp. 159-171.
8) "La Traslitterazione greca del salmo 78,77 di Damasco e la diglossia nel mondo arabo", in Rivista di Cultura Classica e Medioevale 2 (2011), pp. 285-307.
9) I Turcarabi, Patti, Kimerik 2009
5) ?An Epigraphic Note on the Nabataean Text of a Bilingual (Greek-Nabataean) Inscription from ??r al-??f??, in Anabasis, Studia Classica et Orientalia 7 (2016), pp. 131-136.?6) ?Una bilingue greco-semitica (?) con regolamento sacrale da Dreros?, in Erga Logoi 4 (2016), pp. 19-28.?7) ?L?eteocretese di Dreros e il semitico: nuove considerazioni?, in Myrtia ? Revista de Filologia Cląsica 28 (2013), pp. 159-171.?8) ?La Traslitterazione greca del salmo 78,77 di Damasco e la diglossia nel mondo arabo?, in Rivista di Cultura Classica e Medioevale 2 (2011), pp. 285-307.?9) I Turcarabi, Patti, Kimerik 2009