GALLINA VALENTINO RENATO M.
Gallina Valentino Renato M. foto
Qualifica
Docente a contratto
Orario di ricevimento
Il ricevimento per gli studenti in corso, fuori corso e lavoratori avverrà alla fine di ogni lezione e/o per appuntamento nei giorni di Martedi e Mercoledi dalle 15,30 alle 18,00.
Settore Scientifico Disciplinare
M-PSI/05 - Analisi dei rischi ed organizzazione della sicurezza sul lavoro
Settore Concorsuale
11/E3
Note biografiche
Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione (LM/SNT4), - Ispettore (TdP "DS") U.P.G. Coordinatore presso il S.Pre.S.A.L. dell' ASP di Enna dal 1991; - Esperienza pluridecennale nelle seguenti esperienze didattiche: partecipazione a corsi di formazione, con relativi crediti ECM, in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come descritti dettagliatamente nel curriculum vitae, svolte negli anni:- 1997, 1999, 2000, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017,2018, 2019. - Ha collaborato con l'Ispettorato Regionale Sanità - gr. 45° Medicina del Lavoro, per coordinare le attività dei Servizi Medicina del Lavoro della Regione Sicilia dal 22/12/1999 al 2005; - Ha fatto parte della commissione regionale "analisi del fabbisogno formativo riferito ai profili tecnici dei Servizi Sanitari di Prevenzione e Sicurezza......) - Ha fatto parte del gruppo di lavoro regionale per quanto attiene le piante organiche ed i carichi di lavoro per i Servizi della Medicina del Lavoro della Sicilia, presso l'Ispettorato Regionale Sanità e di avere fatto parte alla stesura del documento finale dei carichi di lavoro e piante organiche; - Ha fatto parte del progetto nazionale "Monitoraggio e controllo sull'applicazione del D.Lgs 626/94 nei luoghi di lavoro, ed ha partecipato alle riunioni nazionali con sede a Bologna presso la sede della Regione Emilia Romagna; - Ha fatto parte come collaboratore del gr. 45° Medicina del Lavoro Ispettorato Regionale Sicilia ed ha partecipato alle riunioni del Coordinamento tecnico interregionale Prevenzione nei Luoghi di lavoro, con sede a Roma presso gli uffici della regione Toscana; - Ha fatto parte come referente dell'Azienda U.S.L. n. 4 per la provincia di Enna sul progetto nazionale "Nuovi Flussi Informativi" in collaborazione con la Direzione Regionale Sicilia INAIL; - Ha fatto parte del gruppo di lavoro Regionale dell'Ispettorato Regionale Sanità inerente il progetto nazionale "flussi informativi " - Infortuni gravi e mortali - per la prevenzione nei luoghi di lavoro, come da protocollo d'intesa -INAIL-ISPESL-REGIONI/ASL; - Ha fatto parte del gruppo di lavoro nazionale inerente la "Direttive Macchine" del Coordinamento Tecnico Interregionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro. - Ha fatto parte del gruppo ristretto del Piano Regionale per la Prevenzione degli infortuni sul lavoro con sede a Palermo presso il Dipartimento Osservatorio Epidemiologico dell' Assessorato Sanità della Regione Sicilia. - Ha fatto parte del gruppo di lavoro Regionale "Sicurezza in edilizia (cantieri edili)" presso l'Ispettorato Regionale Sanità della Regione Sicilia; - Ha fatto parte del gruppo di lavoro Regionale "la disciplina sanzionatoria" presso l'ispettorato Regionale sanità della regione Sicilia; - Ha fatto parte della "cabina di regia" del Piano Regionale di Prevenzione in Edilizia con sede presso il Dipartimento Attivita' Sanitarie O.E. - Assessorato Regionale della Salute della Regione Sicilia. - Ha fatto parte in qualità di referente del Piano Regionale Straordinario Prevenzione in Edilizia previsto al punto 2.2.1 del D.A. 28 Luglio 2009 pubblicato sulla GURS n. 25 parte I° del 28/05/2010; - Fa' parte della Commissione Tecnica Territoriale in materie di sostanze esplodenti presso la Prefettura di Enna con decreto del Prefetto di Enna in data 03.03.2016;
Curriculum accademico
Laurea Magistrale in Scienze della Professioni Sanitarie della Prevenzione - Dipartimento di Medicina e di Scienze della Salute dell'Università degli studi del Molise con votazione di 110/110 e Lode;
* Laurea in Tecniche della Prevenzione negli Ambienti e nei Luoghi di Lavoro - facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Palermo con votazione di 110/110;
* Master di I livello in "Management e funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie" tenutosi a Roma presso l'UNITELMA con votazione finale del P.W. di 110/110;
* Master di II livello in "Direzione e Management delle Aziende Sanitarie - Strumenti di Controllo, Responsabilità Professionali e Analisi del Rischio (MADIMAS), presso l'università LUM School of Management di Casamonica Bari;?
* Diploma di merito al corso " Corso Seminariale di Criminologia Generale ed Applicata" tenutosi ad Enna presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università Kore di Enna con esame finale e con la votazione di 60/60 con lode;
* Abilitazione a svolgere i compiti di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione "R.S.P.P." ai sensi del D.Lgs 81/08 e s.m.i. (ex D.Lgs 626/94 e ex D.Lgs 195/03);
* Abilitazione a svolgere i compiti di Coordinatore in fase di Progettazione ed Esecuzione "C.S.P" e "C.S.E" in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del tit. IV del D.Lgs 81/08 e.s.m.i.(ex D.Lgs 494/96);
* Idoneità "livello b2" Conoscenza lingua Inglese conseguita presso l'Università degli Studi del Molise".
- Professore a contratto di " Analisi dei rischi ed organizzazione della sicurezza sul lavoro", M-PSI/05, Cdl in Ingegneria Civile e Ambientale ed Architettura presso l'Università degli studi di Enna "Kore" dal 2017/18, 2018/19, 2019/2020,2020/2021;
- Esperienza pluridecennale nelle seguenti esperienze didattiche: Docente e Relatore in corsi di formazione, seminari, etc, in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro presso Enti, Istituti, Associazioni, confederazioni, Aziende, Ordini, Collegi, Scuole etc, come descritti dettagliatamente nel curriculum vitae, svolte negli anni:- 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017,2018, 2019,2020.
- Esperienza pluridecennale nelle seguenti esperienze didattiche: Organizzazione di corsi di formazione, seminari, etc, in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come descritti dettagliatamente nel curriculum vitae, svolte negli anni:- 1999, 2004, 2006, 2008, 2009, 2012, 2013, 2014, 2015.
- Partecipazione a Corsi di Formazione e Aggiornamenti in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro come descritti dettagliatamente nel curriculum vitae, svolte negli anni:- 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017,2018, 2019.
Aree di interesse scientifico
L' orientamento internazionale e nazionale ai sensi del D.Lgs 81/08 e ss.mm.ii,in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro pone l'accento sul benessere psicofisico e sociale dell'individuo, primo attore di tutti gli interventi in materia. La promozione della sicurezza nella scuola/università è da intendersi non soltanto in un'ottica di tipo strutturale e tecnico in quanto protezione dal pericolo e dai rischi di natura strutturale o ambientale, ma anche e prima di tutto come elemento educativo e formativo.
La prevenzione è l'insieme di azioni finalizzate ad impedire o ridurre il rischio, ossia la probabilità che si verifichino eventi non desiderati e presuppone, non una mera ricerca dell'esasperata eliminazione dei pericoli, ma l'insieme di tutte le misure necessarie alla diminuzione degli stessi, ivi compresa la conoscenza dei rischi, la loro valutazione e l'assunzione di comportamenti sicuri per sé e per gli altri, divenendo in tal modo, la base per la diffusione della cultura della salute e della sicurezza.
Inoltre, in tema di prevenzione, a fronte degli elevati indici infortunistici e tecnopatici che caratterizzano oggi il mondo del lavoro, è fondamentale rivalutare il ruolo educativo e formativo della scuola nel fornire gli strumenti culturali e le competenze relazionali utili all'inserimento in una futura realtà lavorativa e, in generale, nella società.
L'Università stessa, infatti, risulta protagonista della salute e sicurezza nei propri luoghi di lavoro, pertanto le scuole e le università sono chiamate a svolgere un duplice ruolo relativo, da una parte alla diffusione della cultura della prevenzione incidendo sulle coscienze dei più giovani, dall'altra alla garanzia della tutela degli studenti e degli operatori del settore in quanto destinatari come le aziende e le pubbliche amministrazioni del D.Lgs. 81/2008.
I lavoratori, gli studenti sempre di più oggi sono percepiti non solamente come soggetti tutelati ma anche attori capaci di un ruolo attivo: devono essere consapevoli delle condizioni del proprio ambiente di lavoro, dell'utilizzo dei dispositivi di sicurezza e partecipanti alla valutazione dei rischi e nella prevenzione.
La promozione della cultura della salute e della sicurezza nell'ambiente scolastico trova pertanto un essenziale punto di forza nell'adozione di un approccio olistico che consideri la centralità della persona integrando aspetti relativi al benessere fisico, psicologico e sociale degli studenti e inserendo trasversalmente queste tematiche nell'insegnamento delle diverse materie scolastiche, nell'arco dell'intero percorso educativo, tenendo conto dell'età e del livello di istruzione dello studente
Pubblicazioni principali
- Type of manuscript: Article - Title: HCV infection increases fatigue in health care workers;
Authors: Vito Emanuele Catania, Giulia Malaguarnera, Giorgia Fiorenza, Eleonora Margherita Chisari,
Anna Rita Lipari, Valentino Gallina, Manuela Pennisi, Giuseppe Lanza, Michele Malaguarnera;
Manuscript ID: diseases-931009 - MDPI - Diseases Editorial Office - Published: 15 October 2020.

- "Guide pratiche, distribuite gratuitamente, per la diffusione della cultura della tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro":-
- In data Marzo 2013 ha proceduto alla realizzazione, stampa, pubblicazione e diffusione, in qualità di referente del progetto in edilizia e componente del Comitato Scientifico, del quaderno di cantiere comprendente un elenco della documentazione probante gli adempimenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs 81/08 e ss.mm.ii..;
- In data Marzo 2013 ha ha proceduto alla realizzazione, stampa, pubblicazione e diffusione, in qualità di referente del progetto in edilizia e componente del Comitato Scientifico, del manuale denominato " i rischi per la salute e la sicurezza nei cantieri edili - guida multilingue per i lavoratori" comprendente illustrazioni di facile consultazione per gli adempimenti in cantiere ai sensi del D.Lgs 81/08 e ss.mm.ii..;
- In data Ottobre 2014 ha proceduto alla realizzazione,stampa, pubblicazione e diffusione, in qualità di referente del progetto e componente del Comitato Scientifico, di n. 2 manuali, suddivisi rispettivamente in "articoli" e "allegati" del D.Lgs 81/08, di facile consultazione e di utilizzo per tutti gli adempimenti in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
- In data ottobre 2014 ha proceduto alla realizzazione, stampa, pubblicazione e diffusione, in qualità di referente del progetto e componente del Comitato Tecnico Scientifico, di n. 2 pieghevoli sui i rischi per la salute e la sicurezza in agricoltura, denominati rispettivamente "Attrezzature Sicure" e "Rischi e Criticità" comprendente illustrazioni di facile consultazione per gli adempimenti nel settore agricolo ai sensi del D.Lgs 81/08 e ss.mm.ii..;
- In data ottobre 2014 ha proceduto alla realizzazione, stampa, pubblicazione e diffusione, in qualità di referente del progetto e componente del Comitato Tecnico Scientifico, di n. 3 pieghevoli sui rischi per la salute e la sicurezza in Edilizia, denominati rispettivamente "Formazione", "Cadute dall'alto" e "Ponteggi" comprendente illustrazioni di facile consultazione per gli adempimenti nel settore dell'Edilizia ai sensi del D.Lgs 81/08 e ss.mm.ii.;
- In data ottobre 2014 ha proceduto alla realizzazione, stampa, pubblicazione e diffusione, in qualità di referente del progetto e componente del Comitato Tecnico Scientifico, di n. 2 pieghevoli sui i rischi per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro denominati rispettivamente "Il Medico Competente" e "Emersione delle Malattie Professionali" comprendente illustrazioni di facile consultazione per gli adempimenti nei luoghi di lavoro ai sensi del D,Lgs 81/08 e ss.mm.ii..;